SERIE AEFFE

I pannelli Serie Aeffe, Athos e Olympos, sono ottenuti incollando in processo continuo due supporti metallici con un materassino di lana di roccia.

I pannelli serie AEFFE, ATHOS e OLYMPOS, sono ottenuti incollando in processo continuo due supporti metallici con un materassino di lana di roccia. Il loro uso è indispensabile quando occorre ottenere, da una parete o da una copertura, un elevato isolamento acustico, un buon isolamento termico, uniti ad una incombustibilità ed a una elevata resistenza al fuoco (REI 45 - REI 60 - REI 90 - REI 120).



Materiali di supporto

Sono ricavati da nastri di lamiera generalmente in acciaio zincato a caldo S250GD conformi alla norma UNI EN 10147 e/o finitura con un rivestimento organico con caratteristiche secondo le specifiche della norma EN 10169-1 e ENV 10169-2 profilati a freddo. A richiesta possono essere forniti anche materiali diversi come acciaio inox AISI304 secondo UNI 10372 oppure alluminio H16 conforme alla norma UNI 10372.
Nota: le certificazioni di resistenza al fuoco, secondo la Circolare 91, sono state effettuate con supporti in acciaio.

Isolamento

L’isolamento all’interno dei supporti è realizzato mediante un materassino in lana di roccia a fibre orientate disposte ortogonalmente al piano delle lamiere (densità 100 Kg/m3) che conferisce una maggiore monoliticità al pannello e ne migliora le prestazioni meccaniche. Coefficiente di conduttività termica della lana di roccia: l = 0,041~0,045 W/mK. L’utilizzo della lana di roccia a fibre orientate conferisce al pannello ottime caratteristiche di fonoassorbenza su un largo spettro di frequenza, specialmente se viene utilizzato un supporto microforato da porre dalla parte di provenienza del rumore. Questa caratteristica si evidenzia nella notevole riduzione del rumore generato dall'impatto della pioggia o della grandine sulle coperture.



Prestazioni meccaniche

I valori di portata in tabella sono stati calcolati secondo le istruzioni CNR 10022/87 ed ECCS suffragate da una serie di prove di carico uniformemente ripartito eseguite dalla Facoltà di Ingegneria dell’Università degli Studi di Perugia, Dipartimento Ingegneria Industriale (Centro Prove Sperimentali).



Prestazioni di resistenza al fuoco

Le prove di resistenza al fuoco sono state effettuate da laboratorio autorizzato (Istituto Giordano S.p.A.) con attrezzatura conforme alla Circolare 91 del Ministero degli Interni; precedentemente, in fase di progettazione, i modelli prototipi sono stati testati presso i Laboratori Elcom System S.p.A. 



Tabelle di carico